leggenda della terra cava

La leggenda della terra cava!

Si racconta una storia molto antica, cioè che all’interno della terra esista un’altra terra, e che si poli la nostre terra come gli altri pianeti abbia due entrate, che ti permettono di raggiungere questo continente che vive con un suo sole interno alla terra. Secondo questa leggenda, la terra sarebbe popolata da un popolo molto saggio e sapiente, che parla tutte le lingue, e vive in completa armonia con la natura. Questa storia, viene descritta in moltissimi libri, ti ricordi i viaggi di Giulio verne?

Bene, qualcosa di simile, comunque lui te la racconta, storicamente ci sono state delle testimonianze della sua esistenza. Inoltre, secondo la leggenda ci sono porte segrete, accessi segreti che ti permettono di entrare dentro al terra cava, di poterla vedere, incontreremo gli abitanti, almeno così è stato per i nostri antenati, infatti secondo questa storia, ci sono stati degli incontri che si verificavano tra quelli che noi chiamavano gli indigeni e queste popolazioni sagge.

Continue a leggere

perché il petrolio finirà

Sai perché il petrolio finirà?

Mi capita molto spesso ultimamente di guardare molti documentari sulla natura, e sulle risorse, che parlano anche di economia e spiegano come si potrebbe utilizzare la natura al meglio senza sfruttarla, e senza inquinarla. Partiamo sempre dal presupposto che amo la natura, le sue risorse e la mia casa e completamente a risparmio energetico, ho proprio voluto creare un tipo di ambiente che soddisfacesse le mie aspettative in termini di eco sostenibilità.

Sono anche sempre stata un’appassionata tardi passeggiate in montagna, per cui conosco molto e bene i fiori, le piante, gli arbusti, finisco col raccontati che sono cresciuta in una cascina, a contatto, cosa scrivo, immersa nella natura. Dopo questa premessa, ti spiego cosa voglio dire; tutti oramai dovrebbero sapere che tutto quello che utilizziamo e fatto col petrolio, plastica compresa, questa sostanza fa ormai parte delle nostre vite anche se non c’è ne accorgiamo. In parole povere, non hai bisogno di avere dei genitori che lavorano nel petrolio, tu nasci in un ambiente pieno di petrolio, e maneggi petrolio quasi tutti i giorni. Non la sostanza, ma cosa ne è diventata, a seconda della sua destinazione d’uso.

Continue a leggere

rivoluzione dell'agricoltura

La rivoluzione dell’agricoltura!

Ci sono oggi moltissimi modi per far crescere bene il tuo orto, ovviamente, tutto si basa sulla natura, il terreno su cui pianti il seme, il seme stesso, e la sua crescita, molto spesso turbata da sostanze nocive alla pianta, che però permettono di tenere lontani quegli insetti che altrimenti distruggono la pianta, per cui per esempio, i pomodori crescono con i diserbanti, che vengono spesso utilizzati proprio e soprattutto perché mantengono la pianta lontana dai parassiti, vengono definiti tali.

Tutto questo ha un senso, cioè l’utilizzo dei diserbanti intendo, seguite il mio discorso. Se non ci sarebbe stata la necessità di creare una produzione di massa, derivata dal capitalismo, avremmo probabilmente certo dei metodi per avere tutto per tutti senza bisogno di utilizzare diserbanti. Questi ultimi sono stati creati perché l’agricoltura, i sistemi agricoli, sono stati messi a disposizione dei supermercati, con un’offerta che supera quasi sempre la richiesta, e tutti i giorni si spreca moltissimo. Se pensi ai campi interi, come quelli che ho visto in Francia, dove poi ho scoperto che per alcuni di quelli, il masi utilizzato era quello della Monsanto.

Mi sono davvero impressionato nello scoprire che in Francia utilizzano masi geneticamente modificato, in questo modo non servono più i diserbanti, ma di che tipo di masi stiamo parlando? Come è davvero possibile riuscire a riprodurre la natura in laboratorio, creando prodotti geneticamente modificati? Non lo so, da una parte sono convinto che si potrebbe trattare di una delle solite trovate per togliere un male creandone un altro tipo, tolgo il diserbante, uso il gene modificato, dall’altro non so se il seme stesso potrebbe avere tutte le sostanze nutritive del masi, e se dovessero esserci complicazione nell’assunzione di cose geneticamente modificate, nel tempo.

OGM si OGM no?

La realtà dei prodotti geneticamente modificati, non sembra comunque chiara, anche il loro utilizzo, ovviamente faranno risparmiare denaro anche agli agricoltori considerando la spesa dei diserbanti, ma a monte del problema rimane il fatto che si tratta di ciò che mangiamo. Se non lo sai, esistono moltissimi rimedi naturali che permettono alle tue piante di crescere in maniera sana, senza preoccuparti di utilizzare qualcosa di chimico su qualcosa di naturale. La natura lavora insieme alla natura, noi siamo solo un pezzo del puzzle, non i padroni del puzzle.

Tutto quello, la maggioranza delle cose che sono state create chimicamente in laboratorio, soprattutto ciò che interferisce con la natura, non è altro che un tentativo umano nel superare la potenza della natura stessa, e in questo modo non solo inquiniamo la natura ma anche noi stessi, e tutto questo per vedere sempre gli scaffali pieni al supermercato? Non credo che sia proprio quello che ognuno di noi desidera, al contrario, per questo quando penso all’orto del mio vecchio nonnino, mi auguro di poter avere la stessa fortuna un giorno, per. Cercare di dipendere il meno possibile dalla natura geneticamente modificata.

non si puo dire di no al frigorifero

Elettrodomestico al quale non si può dire di no: il frigorifero

Pensa a quando non esisteva la corrente elettrica e non era possibile tenere il ghiaccio per molto tempo perché si scioglieva, mentre da ormai qualche decennio, grazie alla geniale idea del frigorifero, oggi possiamo sia conservare al fresco, che congelare, tutto all’interno di un unico dispositivo, si tratta davvero di una delle infezioni più utilizzate e amate da tutti noi. In tutto il mondo. Non importa che ti viva in una reggia o punì un monolocale, perché in ogni caso tra tutti gli elettrodomestici che desideri, c’è ne sono alcuni che sono indispensabili come il frigorifero ad esempio, perché la conservazione degli alienanti diventi si primaria importanza, soprattutto oggi, quindi serve sempre un buon frigorifero non ha importanza la dimensione, perché ormai ci sono così tanti modelli in circolazione, che troverai sicuramente quello adatto alle tue esigenze.

Non credo esista altri elettrodomestico più utilizzato, diffuso e conosciuto, quindi serve sapere scegliere bene, conoscendone tutte le proprietà e caratteristiche. Ormai, tutti i frigoriferi di ultima generazione sono creati con un sistema che impedisce la formazione di ghiaccio o brina sulle pareti del frigorifero, anche perché la brina si può trasformare in giaccio e poi per toglierlo serve sbrinare tutto il frigorifero, molte volte spegnendolo, rendendo molto complicato tutto il lavoro.

Inoltre questi accumuli di brina, tolgono spazio prezioso al frigorifero e quindi tutto a tuo svantaggio. Inoltre, se il frigorifero ha una tecnologia di questo tipo, permette anche di procedere all’eliminazione della brina automaticamente, dipende dalla tipologia che hai scelto.

Ovviamente se stai cercando una particolare tipo di tecnologia, il mini frigo bar di ultima generazione promettono risultati e funzioni davvero sorprendenti, ci sono modelli che offrono una osservazione costati della temperatura interna, grazie a dei display elettronici, altri modelli consentono di fare il ghiaccio fresco, o di poter dispensare acqua, sempre dal congelatore o tramite un contenitore interno, che raffredda l’acqua, collegato ad un contenitore esterno per distribuirla.

Se stai cercando soluzioni salvaspazio, in commercio, puoi trovare moltissimi frigoriferi in versione ridotte, in miniatura, che si adattano perfettamente ad ambienti e cucine piccole, ci sono soluzioni a una porta o molto spaziosi, come quelli americani a due porte, oppure con una sola porta e all’interno un vano congelante. C’è ne sono davvero di tutte le tipologie e dimensioni, cerca sempre di puntare sulla qualità, la garanzia e il risparmio energetico.

Design dipende da quello che più ti piace, in materia di estetica, i frigoriferi hanno permesso davvero  di spaziare con la fantasia, in commercio attualmente trovi frigoriferi di ultima generazione dal carattere moderno, tecnologico, classico oppure vintage rivisitato. Ci sono stili per tutti i gusti, li puoi anche trovare colorati e bombati, linee morbide al posto della sua tradizionale rigidità.

fasciatoioo-che-aiuta-mamma-e-papa

Fasciatoio: aiuto alle mamme… e anche ai papà

Arriva il meraviglioso momento di quando darai il benvenuto a tua figlia o figlio nel mondo, e dato che si tratta di un momento molto bello, ma anche altrettanto impegnativo, sarebbe bene semplificare tutto il lavoro con qualche accessorio che potrebbe davvero dare una mano in più, e adesso mi sto riferendo al fasciatoio, perché oltre che a cambiare il tuo bambini, ti permetterà di vestirlo, mettergli il talco o la crema, quindi si tratta anche di un mobile, esistono così tanti modelli sul mercato da fare davvero girare la testa a tutti, ce ne sono davvero per tutti i gusti.

Il fasciatoio nasce proprio per l’esigenza di poter cambiare in tutta tranquillità il tuo cucciolo, permettendoti di compiere questa operazione, non tanto amata, in completa tranquillità. Come ho accennato poco fa, esistono diversi modelli che ti permettono di poter utilizzare il fasciatoio in momenti diversi, anche quando sei in giro a passeggio, con soluzione super pratiche che ti permettono di averlo come borsa intorno a te, oppure gonfiabile, il tutto per ogni evenienza.

Anche quando sei fuori casa, non devi rinunciare alla praticità di questo oggetto, ecco come mai risulta così versatile, soprattutto nella sua forma portatile, da portare ovunque. Tornando invece in territorio domestico, per la casa ci sono soluzioni a muro, molto comode perché permettono di risparmiare molto spazio, senza dover rinunciare alla comodità di questo accessorio; altro modello molto amato nelle camerette dei piccoli, il fasciatoio cassettiera, che diventa anche un vero e proprio mobilio, nel quale poter anche riporre le creme, i pannolini e i ricambi.

Ancora, un ottima soluzione, il fasciatoio a vaschetta che ti permette di poter fare il bagno al tuo cucciolo dopo vergai tolto il pannolino sporco, e in questo modo avrei davvero tutto a portata di mano, e ti assicuri anche di massimizzare i tempi. Sono stati creati per le nostre esistenze diverse, per cui se la stanza del piccolo è di piccole dimensioni, probabilmente opterai per un fasciatoio a muro, diversamente ci sono moltissimi modelli a cassettiera, per quanto riguarda i materiali e i colori, avrai davvero di che lustrarti gli occhi online, perché ci sono davvero moltissime opzioni.

Scoprirai un mondo di offerte, e troverai sicuramente il tipo adatto alle tue necessità, soprattutto se navighi sul mondo del web, prima di comprare effettua le dovute misurazioni, assicurati di acquistare il modello che più si adatta anche alla forma della stanza, consulta il manuale, e informati sul produttore, devi assicurarti che ci siano le dovute misure di sicurezza e che sia costruito in modo assolutamente sicuro.

Quali sono i giusti criteri di scelta? Molto dipende da quello che stai cercando, io personalmente ne ho acquistato uno portatile e uno l’ho messo in camera del mio bambino, ho scelto un modello a cassettiera con vaschetta da bagno, con un tubo di scarico che mi permette di utilizzarla davvero comodamente.

funzionalita-dell-idropulsore

Scopri la funzionalità dell’idropulsore!

Un grande alleato della tua igiene orale, colui che ti farà risparmiare tempo, fatica nonché denaro, sto parlando dell’idropulsore e una volta provato capirai tutto quello che leggerai qui di seguito. Questo dispositivo consente una maggiore pulizia dentale assicurandoti la più competa igiene dentale, perché funziona come un filo interdentale, solo che al posto del fastidioso filo, un bel getto di acqua provvederà alla rimozione di tutti quei piccoli pezzi di cibo che causano la penetrazione di batteri e il loro prolifererai si fino ad arrivare ad una carie;

Il filo interdentale dalla sua, ha come punto debole quello di poter irritare la gengiva e non sarai mai in grado di arrivare dove l’acqua al contrario può, quindi un idrogetto, così anche viene cha umano risulta indispensabile per la tua massima igiene orale. Generalmente, le persone che comprano un idropulsore sono coloro che soffrono di problemi gengivali e non sono a loro agio con le apparecchiature più commerciali, come il filo appunto, per cui questo dispositivo rappresenta un ottima alternativa per tutti diciamo.

Se parliamo di percentuali è stato calcolato che la pulizia con un idropulsore elimina più del 90% di sporcizia dai denti! solo con l’utilizzo di questo apparecchio, per cui insieme a palla sporcizia, via ai batteri e al fastidioso alito cattivo, che allontana le persone. Ci sono modelli diversi in circolazione, alcuni dei quali sono senza filo, che ti permettono di muoverti liberamente, con annessa batteria per permetterti di utilizzarli con estrema facilità, ci sono modelli che fanno parte di un set, e wuindi compare come accessorio per esempio, una testina del tuo spazzolini elettrico, quindi lo puoi trovare sotto varie forme.

Perché è importante una buona cura dei denti?

Fai attenzione alle marche, ai produttori, cerca un idropulsore per denti che abbia almeno una potenza media, a meno che tu non ne cerchi uno per i più piccoli, ci sono fa davvero moltissime tipologie che ti permettono di raggiungere la più completa igiene dentale. Vengono molto spesso consigliati dai dentisti perché si tratta di un metodo per prevenire anche la pulizia dei denti semestrale, alla quale io stesso ero abituata fino a quando non ho scoperto il grandissimo vantaggio nell’utilizzo di un idropulsore, un sorriso migliore, denti sane e tasche più contente, forse un po’ meno il dentista in fin dei conti!

La cosa davvero importante rimane la cura della tua persona, e i denti sono una grandissima parte, perché già il tempo farà la sua, ma tu potrai prevenire e minimizzare gli effetti con una maggiore cura, e mantenendo la tua igiene orale sempre al massimo, solo in questo modo riuscirai ad evitare fastidiosi problemi e costose visite dal dentista, che potevano estere r evitate, solo grazie ad un idropulsore!

smart-tv

Televisione del futuro: la Smart tv!

Non posso negarlo, sono un vero amate della tecnologia e come tale sono sempre più affascinato dalle più nuove trovare e invenzioni, ma come tutti sappiamo la tecnologia ha un target abbastanza ristretto nella maggior parte dei casi, anche se il discorso sembra cambiare profondamente per quanto riguarda le televisioni, perché in questi casi tutti vogliono il meglio. Non mi sembra che abbiamo rimpianto le vecchie televisioni pesanti, con immagini e luce così diversa da quella che siamo abituati oggi a vedere, da quando e stato introdotto il plasma, e così via.

Diciamoci la verità, la maggioranza dei sistemi telematici, nelle nostre case, dalle più modeste alle meno, sono da fare girare la testa, nel senso che sempre più persone hanno una forma di intrattenimento più reale, grazie alla super tecnologia offerta per prima cosa dalle televisioni.

Siamo tutti alla ricerca della televisione grande e a schermo rigorosamente piatto, e perché no se ti da anche la possibilità di collegarti al web? Sto parlando dell’ultima generazione in fatto di televisori, la smart tv full hd ti permette di scaricare applicazioni, navigare nell’universo di internet, e questo ti permette ovviamente anche di guardare youtube per esempio, o film in streaming; ci sono anche delle caratteristiche aggiuntive come la possibilità di impostare un intrattenimento televisivo in base a quello che ti piace guardare, rendendo la tua tv totalmente personalizzata.

La Smart tv rappresenta una. Era alternativa da un punto di basta tecnologico, perché il modo di interagire con il tuo televisore diventa totalmente personale, ad alta definizione, e multi direzionale, permettendoti di fare della tua televisione un vero mezzo multimediale, ma prima di acquistare sarebbe consigliato rivolgersi ai rivenditori specializzati o ancora meglio leggere bene le recensioni offerte dai consumatori, come te, e tutte queste notizie le puoi trovare tranquillamente online, per cui dato che la spesa è mediamente significativa, vale la pena di accertarsi sulla qualità del prodotto.

Detto questo, ci sono un mondo di marche disponibili sul mercato, e tu saprai certamente come scegliere il modello giusto per te, e la tua famiglia; d’altro canto esiste anche un aspetto che bisogna sempre considerare perché trattandosi di un dispositivo che può essere collegato a internet, bisogna sapere come proteggerlo da eventuali minacce cibernetica e.

Come proteggere la tua Smart tv?

Bene, come un computer, quando colleghi la tua Smart tv a internet, devi accertarti che effettui una disabilitazione dei cookies, inoltre proteggi la tua rete wifi con una password adeguata, più complicata è meglio è, sempre, si tratta solo di stabilire un qualcosa che tu possa ricordare, oppure puoi segnato sulla tua agenda, si raccomanda sempre di seguire le massime misure di sicurezza per evitare qualsiasi intrusione di hacker che potrebbero diventare una reale minaccia per i tuoi dati personali e altro. Infine, si tratta solo di pensare che la tua Smart tv ti permette molte più funzioni rispetto a quelle di un televisore normale, tutto in uno, il massimo della pacchia in termini di intrattenimento, quindi vale la pena rispettare giusti accorgimenti.

deumidificatore-e-utile

Una grande utilità: il deumidificatore

Quando penso all’enorme quantità di elettrodomestici che sono stati creati anche per alleggerire il nostro lavoro in casa, come per rendere le nostre case ambienti sani, uno delle invenzioni migliori è proprio il deumidificatore, come dice la parola stessa, serve per equilibrare il livello di umidità all’interno dei nostri ambienti, perché purtroppo quest’ultima causa l’insorgenza di muffe e batteri, e al contrario anche vivere all’interno di una casa con pochissima umidità, quindi un ambiente secco, ricucita essere altrettanto dannoso per la salute, per questi ovvi motivi, tutti dovrebbero essere in possesso di un deumidificatore, perché purtroppo non siamo sicuramente a conoscenza dei livelli di umidità dei nostri ambienti.

Se sei alle prime armi nella tua ricerca, ti consiglio sempre di pensare che la capacità di un deumidificatore è direttamente proporzionale alla dimensione dell’ambiente su cui riesce ad avere completo effetto, in altre parole, se hai delle stanze grandi opta per un deumidificatore professionale più grande, non avrebbe senso acquistarne uno di dimensioni ridotte perché purtroppo non riuscirebbe a svolgere il suo compito di riequilibrare i livelli di umidità, al meglio. Inoltre, potrai pensare che il suo compito comporta uno spreco energetico incredibile, bene ti sbagli, buone notizie in arrivo per te, perché non si tratta di un elettrodomestico in grado di consumare tanta energia, soprattutto se ne scegli uno abbastanza recente.

Ora, quello che ti interessa davvero sapere riguarda il motivo della necessità di acquistarne uno o più di uno, e magari di dimensioni di diverse, ci sono modelli più o meno rumorosi a seconda che li vogliate utilizzare in camera, la notte, mentre dormite, oppure in soggiorno; la necessità riguarda il salvaguardare la tua salute e quella della tua famiglia prima di tutto, perché il bilanciamento dei livelli di umidità previene da un ambiente troppo umido che causa problemi respiratori di vario genere, allergie, dolori alle articolazioni, oltre che a danneggiare muri e intonachi; dall’altro estremo, gli ambienti secchi al contrario non hanno umidità, e hanno bisogno di essere aiutato, un umidificatore rappresenta la scelta adatta in questi casi.

Si tratta di un dispositivo che potrebbe davvero fa,giare completamente il modo di vivere il tuo ambiente, consentendoti di essere a conoscenza dei livelli di umidità, e pensa che si tratta di aria che respiriamo, quindi un grandissimo elettrodomestico, utilissimo.

Quale è il livello di umidità ottimale?

Diciamo che un ambiente per serre considerato umido deve avere un tasso di umidità superiore al 50%, e per essere re considerato secco inferiore al 30%, quindi solitamente il livello ottimale dovrebbe oscillare in trono al 40-45%, si dice che non esiste un livello ottimale costante, ma in termini di umidità di pende da molti elementi, questo il motivo, ma i valori di riferimento solo quelli utilizzati più comunemente.

caratteristiche barbecue elettrico

Caratteristiche del barbecue elettrico

Mi piace il sapore del cibo cotto alla griglia, e anche alla mia famiglia, ma purtroppo non abbiamo un giardino, solo due terrazzi, uno dei quali abbastanza spazioso per ospitare amici o parenti per qualche cenetta, però non vivo al sud e da me in Piemonte, l’inverno è molto freddo, oltre che a durare molto tempo, non ho la possibilità di cuocere i cibi alla brace sul bbq molto spesso, e non ho nemmeno lo spazio per un bbq esterno a legna o carbonella, quindi ho pensato bene i armarmi di barbecue elettrico, molto comodo e funzionale, posso usarlo dove voglio, anche dentro casa.

Come adesso per esempio, perché mi basta solo collegarlo alla presa della corrente, perché funzioni, per cui si tratta della scelta più mirata che potevo fare, e sta facendo un gran bel lavoro da ormai qualche mese. Poco tempo fa invece, non sapevo come raccapezzarmi, ho pensato ad una piastra elettrica o una griglia, o bistecchiera, e poi ho trovato la più versatile delle soluzioni, il mio nuovo bbq elettrico; come stavo spiegando ero alle prime armi, ho quindi scoperto che ci sono due tipi di barbecue elettrici.

Uno che somiglia quello classico, con piedini che si regge da solo, molto spazioso, e anche la versione con piastra anti aderente, che puoi trovare sia rotonda che quadrata, solitamente troverai un termostato che ti permetterà la regolazione della temperatura e una spia che si illumina quando la accendi e la spegni. Considera sempre che esiste un grande vantaggio nell’avere un elettrodomestico così versatile, soprattutto se non hai molto spazio a disposizione, ma ami cucinare sul bbq, oltre che ad avere vantaggi soggettivi, esistono neanche vantaggi oggettivi, come per esempio il risparmio da un punto di vista economico perché non ti serviranno ne la carbonella ne la l’agenda, solo la corrente, e ti basterà accenderlo con un tasto.

Sappi che si tratta di sia positivi creati per produrre lo stesso effetto di un barbecue tradizionale, con la grande differenza che la tua piastra, come la griglia barbeque elettrica si scaldano molto più rapidamente e questo ti permetterà di cucinare molto più velocemente, senza dover stare a preparare il bbq almeno un ora prima, altrimenti la brace non verrà pronta. Se cerchi di minimizzare i tempi in cucina, massimizzando i risultati, soprattutto in termini economici, il bbq elettrico provvederà a soddisfare le tue esigenze.

Cerca di sceglierne uno di ampiezza tale da terme tetti di cucinare per te e la tua famiglia senza problemi, in modo tale da rendere il tuo elettrodomestico il più funzionale possibile. Per quanto riguarda la manutenzione, molto importante la pulizia delle griglie o della piastra, e assicurati sempre che sia tutto freddo prima di procedere, non raschiare le griglie, piuttosto ammorbidiscile con acqua calda e lavale con aceto. Troverai una marea di recensioni online sulle marche specifiche, io mi sono limitata a descrivere il tipo di barbecue, le sue prestazioni, nonché le sue utilità, il resto spetta a te, allora buona ricerca!

pensare a un essiccatore di alimenti

Perché pensare a un essiccatore di alimenti?

Un essiccatore ti permette di conservare i tuoi alimenti il più a lungo possibile, infatti tra tutti i metodi di conservazione non solo la più sicuramente e spiegherò tra poco il motivo, ma anche quella ottimale da un punto di vista della durata degli alimenti; in altre parole, quando tu essicchi un alimento togli l’acqua contenuta al suo interno, che oltre a dare vita in generale, aiuta la proliferazioni di sostanze batteriche che determinano il deterioramento del cibo, quindi, asciugando l’acqua presente all’interno preserva tutte le sostanze nutritive dell’alimento, oltre che il loro colore e sapore.

Mi riferisco a una durata di conservazione che per essere ottimale, ha bisogno anche di rispettare livelli di temperatura diversi, per cui se tieni gli alimenti una volta essiccati in barattoli ermetici al buio e al fresco, puoi anche permetterti di tenerli in dispensa per un anno intero. Non esiste confronto ne con il freezer, ne con il sottovuoto, certo l’aspetto degli alimenti cambia perché si tratta di cibo disidratato, però il gusto p, il colore, ma soprattutto le vitamine e i minerali rimangono inalterati.

Quindi mangerai cibo sano ricco di tutte le sue vitamine, soprattutto se hai una grande famiglia e se siete progettati verso una visone nel risotto tirata le della natura, l’essiccatore può diventare un ottimo alleato, che permette di non buttare via il cibo, ma di trasformarlo nella maniera più naturale possibile. Si tratta anche di un metodo molto antico, e molto spesso in antichità si utilizzava il sale e il sole, sembra un gioco di parole, ma per essiccare si utilizzavano principalmente questi due elementi.

Se sei interessata a conoscere le tipologie, sul mercato ne troverai due: orizzontale e verticale, ultimamente quelli orizzontali stanno prendendo il sopravvento, perché il metodo nasce verticale, ma poi forse a causa della disposizione accusa un’incapacità nel raggiungere ed essiccare correttamente gli alimenti negli ultimi cestelli, mentre a quanto pare un essiccatore orizzontale riuscirebbe ad essiccare per bene tutti gli alimenti. Tre fattori da te ere in considerazione come motivo di acquisto: l’essiccatore è un metodo naturale, anche antico, ecologico perché non richiede alto consumo energetico ed infine economico, parte che interessa sempre la maggioranza, perché ti permetterà di trasformare e non buttare.

Non ci sono limiti rispetto al tipo di alimenti, dai legumi alla frutta, carne e pesce, leggi le istruzioni e informati anche sulla durata della conservazione, e come fare in modo di conservare gli alimenti nel modo più opportuno e valido. Ci sono principalmente tre elementi che influiscono sulla velocità di essiccazione degli alimenti: lo spessore di taglio, l’acquosità degli alimenti, e l’umidità. Quindi fette sottili, poca acqua nei cibi faranno in modo da rendere tutto il processo più veloce.

micro SD memoria portatile

La micro SD: memoria portatile

Esistono diverse tipologia di schede di memoria, e sono nata per permettere la conservazione di documenti, musica, film ed immagini all’interno di una scheda piccola, che ti permette di essere r portata ovunque. Dipende molto dal tipo di dispositivo o periferica che intendi utilizzare, quindi mentre ne computer utilizzerà una scheda di grandezza normale, che ti permette di utilizzarla nel tuo pc o nella tua video camera, insomma, si adatta a tutti i dispositivi di medio grande dimensione.

Mentre, per cellulari e tablet sono state create delle versioni in miniatura, chiamate appunto mini SD e micro SD, ed esistono anche degli adattatori che ti permettono di utilizzare queste schede anche sul tuo pc. Ovviamente, se la utilizzi principalmente per il tuo tablet o il tuo smartphone, ti conviene pensare sempre bene alla memoria e alla classe di velocità, si tratta delle due combinazioni che determinano la qualità della tua scheda.

Funziona in questo modo, la classe determina la velocità di trasferimento dei dati, calcolata in mega byte per secondo, solitamente più alta è la classe maggiore la velocità del trasferimento dati, può contenere fino a 32GB, ed e disponibile anche in formato super veloce. Se sei un fotografo, o utilizzi il tuo tablet per lavoro, e vuoi scaricare dei documenti o altro materiale, molto spesso, tieni allora in considerazione anche la classe, e opta per una ad alta velocità o in gergo ULTRA HIGH SPEED o UHS;

Per una maggiore velocità?

Se non ti serve per per lavoro, ma gira di molti film o ascolti molta musica, ti consiglio di rimanere sempre su una classe alta, perché incide davvero molto sulla velocità del trasferimenti dati. Il discorso sta tutto nel modo in cui intendi utilizzare questa scheda, e per che tipo di materiale la intendi utilizzare, perché ovviamente dei documenti in word o PDF hanno poco peso, cioè occupano poca memoria, rispetto ad un film, una foto o una canzone.

Scaricare un film o una canzone, diventa un gioco da ragazzi con una micro SD con classe alta e memoria anche solo media, e considerata la quantità di prodotti e marche disponibili, ti conviene forse investire un pochino di più, anche perché stiamo parlando ormai di cifre davvero irrisorie, ma per il tipo di utilità che farai della tua micro SD.

Se vuoi il massimo delle prestazioni, sappi che ne puoi trovare anche della marca del tuo dispositivo, solitamente sono create per certi tipi di dispositivi, per cui vale la pena davvero informarsi o chiedere al produttore direttamente, oppure a qualche spazio virtuale specializzato o rivenditore, in ogni casi associare la tua micro SD con il dispositivo corrispondente risulterà nell’acqua ita più azzeccato che avresti potuto fare

aspirapolvere senza sacco

Soluzione dell’aspirapolvere senza sacco

Bene, come saprai benissimo ci sono moltissime tipologie di aspirapolvere, e le più gettonate si dividono in due categorie, principalmente: con sacco e senza sacco, per maggiore comodità io ho scelto un aspirapolvere senza sacco perché richiede una manutenzione diversa, e si adatta perfettamente alle mie esigenze. Se sei rimasta fedele alla vecchia scopa fino ad ora, ma ormai sei sempre più stanca, l’età vanta per tutti cara mia, e senti il bisogno di un aiuto elettronico per le tue pulizie domestiche? Allora io ti spiegherò come funziona un aspirapolvere senza sacchetto.

Principalmente formato da tre parti: contenitore, filtro, e tubo aspirante, questo perché a differenza di un aspirapolvere con sacchetto, ti basterà svuotare con attenzione la polvere accumulata all’interno del contenitore direttamente nella spazzatura, e potrai anche lavare il filtro esterno, in questo modo potrai risparmiare sulla spesa dei sacchetti. Da notare che, io ho scelto un modello da traino, perché ha molte funzioni, anche per peli di animale, posso lavare il filtro ed è arrivato con in dotazione una sacco di boccucce aspiranti diverse per divani, angoli, tendaggi;

Devo dire che non ho badato a spesa e ho scelto uno dei più grandi nomi tra gli aspirapolvere, e per evitare di condizionarti non ti rivelerò, anche perché ti toglierei il gusto di cercare da te online, tra le migliori offerte e aziende produttrici. Inoltre, l’aspirapolvere senza sacchetto viene anche venduto in versione scopa elettrica, così comoda, pratica e veloce, puoi utilizzarla per pulire sporcizia velocemente, non avrai bisogno di spendere tanto tempo e la potrai conservare ovunque, solitamente sono davvero ergonomiche.

Forse un unico appunto, sulla capacità del contenitore, infatti la capienza delle scope aspirapolvere senza sacco, risulta minore rispetto a quelli dei fratelli con sacco, ma tutto sommato trovi anche capienze soddisfacenti negli aspirapolvere senza sacchetto. La scopa elettrica e il modello da traino rappresenta o un ottima alternativa ai modelli con sacchetto, perché risultano molto più pratici, ergonomici e funzionali.

Quali le caratteristiche da tenere in considerazione?

Considera anche che esistono gli stessi accessori degli aspirapolvere con sacco, per cui potrai davvero pulire in maniera effettiva casa tua, molto dipende dal tipo di aiutante elettrodomestico stai cercando. I fattori da valutare sono sicuramente la potenza aspirante e la capacità del contenitore, come fattori determinanti in termini di efficienza, poi dipende dai tuoi bisogni effettivi.

Quindi il tipo di filtro, la possibilità di lavarlo, la lunghezza del filo della corrente, il peso e la garanzia sono altre possibili elementi che dovresti considerare in maniera oggettiva, mentre per quanto riguarda stile colore e forma cara amica, puoi davvero sbizzarrirti, ci sono moltissime offerte anche di grandi marche, che sicuramente aiuteranno a trasformare le tue aspettative in realtà, una volta testato il prodotto.

elettrostimolatore-massimizza-attivita-fisica-e-recupero

Elettrostimolatore: massimizzare l’attività fisica e il recupero

L’elettrostimolatore nasce come un dispositivo medico, che funziona tramite la stimolazione del muscolo passivo, che tramite impulso elettrico si contrae, quindi facilità io recupero anche dopo traumi fisici, molto consigliato dagli ortopedici, diventa poi un ottimo alleato per massimizzare le prestazioni sportive e anche le dure ore in palestra per addominali scolpiti, quindi ha anche la sua funzione estetica, sempre finalizzata alla salute, ad ogni modo. La differenza per quanto riguarda i risultati del l’elettrostimolatore, riguarda il modo di porre l’elettrodo, il programma da utilizzare e quali tipo di onde utilizzare.

Ma per quanto riguarda la loro intensità possiamo scegliere, dipende molto dal motivo per il quale lo stiamo utilizzando, e ovviamente sono dispositivi che in dotazione hanno la dovuta spiegazione su come utilizzarli, per cui basta attenersi alle istruzioni, per evitare di utilizzarlo in maniera sbagliata, senza godere dei benefici giusti. Non è indicato a chi ha problemi di cuore e altre tipi di malattie legate al sistema nervoso, e al cuore, per cui prima di acquistarlo assicurati di poterlo utilizzare, si tratta sempre di un dispositivo che emana impulsi elettrici.

Per quanto riguarda le note positive, sono molte perché permette di massimizzare qualsiasi tipo di risultato tu voglia raggiungere, e puoi usarlo dove vuoi, e portarlo con te, data la grande quantità di modelli portatili e molto funzionali, se lo utilizzi nel modo corretto vedrai raddoppiare i tuoi risultati nel giro di qualche tempo, ma non magicamente, ricorda che non fa tutto da solo, serve sempre il tuo sforzo, si tartare i un piccolo grande aiuto per migliorare ulteriormente, ma non sarà in grado di fare tutto lui, per cui servirà anche la tua amata costanza e pazienza, anche per i risultati.

Come ogni cosa, non si tratta di un intervento estetico, quindi pazienta e continua ad allenarti nel frattempo. Per quanto riguarda la durata garanzia, si tratta di un dispositivo che deve necessariamente stare conforme alle normative del marchio CE, e quindi scegli produttori affidabili, conviene spendere un pochino di più, che tentare la sorte, in questi casi non si tratta della scelta giusta da fare, anche perché in ogni caso ti dovrai comunque metterci del tuo per i risultati, quindi conviene acquisterà un elettrostimolatore completo e con garanzia sicura e duratura.

Un ultimo commento…

Per quanto riguarda le sue prestazioni, puoi scegliere diversi modelli, alcuni dei quali con quattro canali di uscita al posto di due, che ti consentono di lavorare su due zone diverse dello stesso muscolo, in commercio, troverai molto elettrostimolatori diversi, leggi anche le recensioni, e non affidarti ai commenti della sola azienda produttrice, affidati anche al giudizio di altre persone che ne hanno già testati diversi modelli.

usare la macchina sottovuoto

Perché usare la macchina sottovuoto?

Comincio subito con il dire che per quanto riguarda la conservazione sottovuoto, io sono un master, nel senso che la uso da molto tempo e ne ho imparato a capire e sfruttare tutti vantaggi, insomma se non è ancora chiaro per tutti, sono PRO conservazione sottovuoto. Tutto questo ha un motivo, nel senso che esistono più vantaggi, anzi non so quali possano serre gli svantaggi, nel senso che più a tanti spiegherò meglio. Questo tipo di conservazione è davvero molto sicura perché si tratta di eliminare l’aria presente nell’atmosfera, che ha molti microbi, e quindi rimuovendo quasi completamente l’aria si verifica un rallentarsi dell’attività dei micro organismi, batteri compresi, e questo permette agli alimenti di prolungare la loro conservazione.

In altre parole, il sottovuoto permette al nostro cibo di tenersi alla lontana dall’umidità, che causa il loro deterioramento, per cui eliminandola permetti al tuo cibo di sopravvivere in maniera completamente sana e compatta. Tu probabilmente penserai che il congelatore va più che bene, ma in realtà gli alimenti sono continuamente a rischio di una freezer brun, che causa il loro veloce deterioramento; più o meno lo stesso discorso vale per tutte le volte che preparate molto più cibo e potete poi usarlo solo il giorno dopo, e quindi molto spesso buttate tutto. Potrete mettere sottovuoto e poi nel congelatore aumentando la durata di vita degli alimenti, alcuni, anche fino ad un anno; la stessa cosa per i cibi cucinati, che potranno estrema conservati anche delle settimane.

La svolta del risparmio a lunga conservazione viene quindi dalla vostra macchina sottovuoto, che vi permette di conservare gli alimenti per lunghi periodi, e quindi non dovrete più buttare nulla. Tutto ciò che dovrai fare, sarà scegliere la macchina sottovuoto più adatta alle tue esigenze, tieni comunque in considerazione che non sono tutte grandi uguali, quello a cui dovrai fare particolarmente attenzione, soprattutto per la manutenzione dei sacchetti, perché nel caso fossero riutilizzabili, dovrai accertarti di lavarli bene perché si tratta di trasmissione di batteri, quindi mi raccomando fai in modo di lavare ed asciugare tutto bene.

In commercio, sono anche disponibili dei sacchetti che puoi utilizzare nel microonde, quindi assolutamente resistenti al calore, dipende dal tipo di sacchetto, quindi rappresentano una parte molto importante e funzionale della tua macchina sottovuoto. Non sempre sembra una scelta facile, anzi, anche perché questo dispositivo in realtà è più complesso di quanto si possa pensare, e la cosa migliore da fare per una scelta oculata sta sempre nel cercare per bene prima, armandosi di molta pazienza, perché come vedrai verrai sommersa dall’universo delle macchine sottovuoto, ci sono moltissimi produttori e altrettante opzioni, per cui a te la scelta finale.

massima tecnologia con lettore blu ray

Lettore blu ray: massimo utilizzo della tecnologia

La vera grande rivoluzione della tecnologia domestica, e con questo intendo i nostri amati elettrodomestici, trova il culmine delle sue abilità con l’intrattenimento domestico, infatti sempre poi spesso stiamo dicendo addio alle vecchie televisioni pesanti con videoregistratori, per televisori di ultima generazioni con lettori DVD, ancora meglio se lettore blu ray, il nuovo arrivato in termini di intrattenimento domestico, e ovviamente si presta alle migliori prestazioni in termini di visione.

Il motivo che ha portato alla creazione del lettore blu ray, sta nella nostra più sentita necessità di avere la vera tecnologia a portata di click, quella che ti permette la migliore risoluzione si immagini, e suoni da fare invidia al cinema, così per dire, ma insomma non scherzo, la ragione che sta dietro la creazione di questo tipo di lettori che ti permettono molto semplicemente di memorizzare oltre che intrattenere, in questo modo potrai usarlo come un DVD, anzi funziona in questo modo solo che ti offre molto di più, ma ovviamente siamo andati migliorando, per un questi dispositivi offrono anche una maggioranza durabilità nel tempo, e una resistenza sicuramente maggiore dei loro antenati DVD.

Diciamo solo che nei confronti del DVD, il lettore blue ray ha una capacità maggiore in tutto, ovviamente, ma trattandosi di una delle ultimi trovate in termini di intrattenimento domestico, le puoi trovare sul mercato, online, a prezzi sicuramente inferiori dei negozi specializzati, ma la spesa rimane comunque mediamente consistente, per cui vale la per informarsi sul produttore, la marca e ovviamente come sempre la garanzia.

Devi sempre acquisterà questo tipo di dispositivi facendo le corrette valutazioni, non avrebbe molto senso non sapere di cosa è capace, cosa può offrirti, questo ti aiuta anche ad utilizzarlo nel modo giusto re più completo. Cerca sempre un dispositivo a risparmio energetico, perché il suo consumo è medio, inoltre potresti avvertire il problema delle immagini a scatti, per questi motivi consulta anche le recensioni scritte online di qualche altro consumatore, sono tra i giudizi più sinceri che si possono trovare. Per utilizzare questo lettore devi ovviamente avere già una bella televisione ad alta definizione, in caso contrario l’acquisto di questo dispositivo non avrebbe molto senso.

Cosa dovreste fare dopo avere scelto?

Se hai più o meno capito quale modello, di quale marca, potrebbe andare bene per te, fai anche sempre i conti con eventuali cavi, da comprare separatamente, che ti consentiranno poi di utilizzare il tuo lettore blu ray al massimo delle sue capacità tecnologiche, quindi se ci sono anche eventuali accessori, prima di acquistarli, cerca di prendere dimestichezza con il tuo dispositivo. Come ho accennato, potrebbe non essere una spesa irrisoria, neanche esorbitante, in ogni caso vale sempre la pena conoscere marca e produttore. Buona visione!